Subentro per le attività ricettive

SUAR Roma

Casistiche si subentro per le attività ricettive

Le  tipologie di subentro per le attività ricettive possono essere:

  • cessione d’azienda
  • contratto di affitto d’azienda
  • contratto di affitto di ramo d’azienda
  • mortis causa
  • fusione/scissione societaria  (con cambio di partita IVA)

In caso di subentro o di modifica del Legale Rappresentante va presentata la S.C.I.A.?

In tal caso, prima di presentare la SCIA. allo  Sportello Unico Attività Ricettive è necessario provvedere all’aggiornamento preventivo dell’anagrafica relativa alla società rappresentata, mediante invio della comunicazione dei dati del nuovo legale rappresentante, all’indirizzo   e allegando la documentazione relativa alla variazione. Stessa procedura è prevista in caso di subentro nella titolarità dell’esercizio e in caso di modifica societaria.

Colui che cede l’azienda ha l’obbligo di comunicarlo al SUAR.?

Le strutture ricettive che esercitano l’attività in forma imprenditoriale, devono comunicare la cessazione dell’attività specificando nell’apposito modulo la motivazione della cessazione, indicando la causale della  cessazione:

  • cessazione definitiva dell’attività;
  • per trasferimento della proprietà;
  • per trasferimento della gestione dell’impresa (trattasi di affitto d’azienda).

Le strutture ricettive che esercitano l’attività in forma non imprenditoriale devono comunicare la cessazione per cessazione definitiva dell’attività.

Prima dell’invio del modulo di cessazione occorre procedere al versamento dei diritti di istruttoria di € 21,00 creando la reversale telematica di pagamento.