CODICE IDENTIFICATIVO REGIONALE delle attività ricettive

CISE o CIR nel Lazio

IDENTIFICAZIONE UNIVOCA DELLE ATTIVITÀ a livello regionale

Codice identificativo regionale CIR – CISE

Strutture ricettive Extralberghiere e Alloggi per uso turistico

Con DGR 666  del 24/10/2017, pubblicata su BUR n. 89 del 7/11/2017, sono state approvate le Modalità per la gestione della Banca Dati e l’utilizzo del Codice identificativo Regionale delle Strutture ricettive Extralberghiere e degli Alloggi per uso turistico, operanti sul territorio regionale, di cui al Regolamento regionale n. 14/2017 (Modifica al regolamento regionale n. 8/2015, Nuova Disciplina delle Strutture Ricettive Extralberghiere), art. 1, c. 4 e 5.

Da non confondere con il codice identificativo unico CIU.

Accesso al sistema regionale

Per accedere al Sistema di registrazione on line, che consente ai titolari o gestori di Strutture ricettive Extralberghiere e di Alloggi per uso turistico, di richiedere alla Regione il Codice identificativo Regionale.

L’accesso al Sistema di registrazione on line, da parte dei soggetti titolari o gestori di Strutture ricettive Extralberghiere o di Alloggi per uso turistico, ai fini della richiesta del Codice identificativo Regionale, avviene attraverso il Portale istituzionale regionale, argomento Turismo, dotato di una apposita sezione denominata “Codice identificativo Regionale – Strutture ricettive Extralberghiere”.

Codice identificativo regionale CIR

Il Sistema consente di richiedere il Codice identificativo Regionale, a seguito di presentazione al Comune competente per territorio, rispettivamente di:
  • SCIA” (Segnalazione Certificata Inizio Attività), di cui agli Artt. 14, 15, 16 e 17 del Regolamento regionale n. 8/2015, nel caso di “Strutture ricettive Extralberghiere”, individuate all’Art. 1, comma 3 del Regolamento stesso;
  • Comunicazione”, di cui all’Art. 12-bis, comma 4, del Regolamento n. 8/2015, nel caso di “Altre forma di ospitalità. Alloggi per uso turistico” (di cui all’Art. 1, comma 2, lett. c).
La richiesta del Codice identificativo deve essere inoltrata alla Regione Lazio rispettivamente dal:
  • soggetto dichiarante che ha sottoscritto la “SCIA” e l’autocertificazione di classificazione, nel caso di “Strutture ricettive Extralberghiere” (di cui all’Art. 1, comma 3 del Regolamento regionale n. 8/2015);
  • soggetto dichiarante che ha sottoscritto la  “Comunicazione”, nel caso di “Altre forme di ospitalità. Alloggi per uso turistico”.

Sanzioni

La mancata indicazione da parte delle strutture ricettive extra-alberghiere nelle comunicazioni inerenti l’offerta e la promozione dei servizi all’utenza dell’apposito codice identificativo , come definito nei regolamenti di cui all’articolo 56 , comporta la sanzione amministrativa da 500 a 3000 euro .

Accesso al sistema regionale CIR CISE

Per accedere al Sistema di registrazione on line, che consente ai titolari o gestori di Strutture ricettive Extralberghiere e di Alloggi per uso turistico, di richiedere alla Regione il Codice identificativo Regionale, sul portale regionale CISE.

L’accesso al Sistema di registrazione on line, da parte dei soggetti titolari o gestori di Strutture ricettive Extralberghiere o di Alloggi per uso turistico, ai fini della richiesta del Codice identificativo Regionale, avviene attraverso il Portale istituzionale regionale, argomento Turismo, dotato di una apposita sezione denominata “Codice identificativo Regionale – Strutture ricettive Extralberghiere”.

Attività tenute alla richiesta del codice identificativo regionale

Per quanto riguarda, in particolare, le Strutture ricettive Extralberghiere, sono tenute alla richiesta del Codice identificativo Regionale le seguenti strutture:

Il Codice identificativo Regionale deve essere richiesto per le “Strutture ricettive Extralberghiere” e le “Altre forme di ospitalità. Alloggi per uso turistico” sia di nuova attivazione, previa presentazione di “SCIA” o di “Comunicazione”, a seconda dei casi, al Comune competente per territorio sia le Strutture e gli Alloggi già esistenti e regolarmente operanti.

Modalità di gestione della Banca dati

La Banca Dati regionale, di cui all’Art. 1, commi 4 e 5 del Regolamento n. 8/2015, sarà costituita dall’insieme dei dati identificativi di tutte le “Strutture ricettive Extralberghiere” e delle “Altre forme di ospitalità. Alloggi ad uso turistico”, che risultano registrate on line e alle quali è assegnato il Codice identificativo Regionale.

Attraverso un apposito Motore di Ricerca, sarà possibile, tramite il Portale della Regione Lazio, consultare i dati essenziali delle “Strutture ricettive Extralberghiere” e degli “Alloggi ad uso turistico” registrati.